L’Associazione


Il nostro ricordo di Giovanna Maggiani Chelli ad un anno dalla sua scomparsa

L’Associazione tra i familiari delle vittime della Strage di Via dei Georgofili di Firenze in vista del primo anniversario della scomparsa di Giovanna Maggiani Chelli, deceduta il 21 agosto 2019 a seguito di una lunga malattia, vuole condividere il proprio ricordo con l’auspicio che le autorità e le istituzioni, la stampa e i media e tutti gli amici che le hanno voluto bene si uniscano nel ricordo della sua generosa persona e del suo infaticabile impegno per la giustizia, la verità e la memoria della nostra Strage e di tutte le terribili vicende causate da terrorismo e da mafia del nostro Paese.

Giovanna Maggiani Chelli, madre di una giovane ragazza drammaticamente rimasta coinvolta nella Strage, è stata portavoce della nostra Associazione dalla sua costituzione, nel 2000, fino al 2010 quando ha assunto l’incarico di Presidente. Il 2010 è l’anno del Processo a Francesco Tagliavia e Giovanna aveva già seguito, udienza per udienza, tutti i processi di Firenze dal 1996 al 2002; l’esperienza accumulata fa sì che l’Assemblea dei soci dell’Associazione le chieda di assumerne la Presidenza.

Giovanna in questi anni è la nostra migliore rappresentante in tutto il lavoro di conclusione dei processi e di costituzione come parte civile; ci guida, cura i rapporti con le autorità, le istituzioni e la stampa in modo schietto e sincero con grande piglio e pure qualche spigolatura, segno comunque della natura viscerale e quasi totalizzante del suo impegno fino al giorno in cui si spegne nella sua casa di La Spezia.

Giovanna è stata donna pervicace, intelligente, di grande energia, con grande capacità di analisi, qualità che sono servite a stimolare per anni la massima attenzione sulle stragi e sulla mafia e a guadagnare stima e apprezzamento nella magistratura e nelle istituzioni fino a conseguire l’onorificenza di Cavaliere dell’ordine “Al Merito della Repubblica” sotto la Presidenza di Giorgio Napolitano.

Oggi che è passato già un anno senza Giovanna, ciascuno di noi che con lei ha condiviso un lungo percorso di Giustizia, Verità e Memoria sente ancora forte dentro di sé il dolore per la scomparsa di una persona cara ed amica e insieme vogliamo renderle il dovuto omaggio continuando, secondo il suo vivido esempio, il lavoro della nostra Associazione.

Per l’Associazione
Il Presidente Luigi Dainelli


Lettera del Ministro della Giustizia per il 27° Anniversario della Strage

In occasione del 27° Anniversario della Strage, abbiamo ricevuto con immenso piacere questa lettera di commemorazione da parte del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, che sentitamente ringraziamo per il pensiero e la vicinanza.



PROGRAMMA XXVII ANNIVERSARIO DELLA STRAGE
27 MAGGIO 1993-2020

Causa COVID19 tutti i consueti eventi ed iniziative si trasformano quest’anno in un ricco calendario di
contributi online da seguire sui nuovi canali dell’Associazione

#LaMemoriaNonSiFerma #StrageDeiGeorgofiliFirenze #27maggio1993

MARTEDÌ 26 MAGGIO 2020

• Dalle ore 9:
“Giustizia, Verità e Memoria nonostante tutto: il ruolo delle associazioni delle vittime per la Giustizia, la piena Verità e la Memoria degli eventi terroristici e mafiosi d’Italia; il ricordo dell’impegno di Giovanna Maggiani Chelli e l’importanza della prosecuzione della Memoria, grazie anche a nuovi strumenti, anche in tempi di difficoltà ed emergenza per l’intero Paese”.
Pubblicazione di video con interventi istituzionali, di rappresentanti delle associazioni di vittime di terrorismo e mafia.
Le testimonianze sono state raccolte dalla Regione Toscana, che da sempre collabora con la nostra associazione per mantenere viva la memoria della strage. I video saranno pubblicati anche sul sito Toscana Notizie, agenzia stampa della Regione Toscana.
E’ stato inoltre realizzato da InToscana il videoracconto ”Strage dei Georgofili 1993-2020. Il ricordo, 27 anni dopo” che raccoglie in modo integrato tutti i contributi dei ricordi e delle riflessioni sulla strage e su questo anniversario.
Il video sarà visibile sui canali dell’associazione e su quelli della Regione Toscana.
• Dalle ore 18:
Pubblicazione del video documentario sulla Strage di Via dei Georgofili a cura di LEO MAGAZINE – Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Firenze.
• Dalle ore 21:
“Il Dono della Luna – I segreti di Bubina”. Pubblicazione del capitolo dedicato alla memoria della Strage intitolato “I segreti di Bubina”, estratto dal film documentario “Il Dono della Luna”, prodotto e per l’occasione gentilmente concesso all’Associazione dal canale tv digitale TV2000 di Rete Blu S.p.A.

MERCOLEDÌ 27 MAGGIO 2020

Dalle ore 00.30:
Diretta Facebook da Via dei Georgofili, Firenze dove – pur in forma ridotta nel rispetto delle disposizioni governative in materia di Covid19 – alle ore 1.04 si terrà la deposizione da parte delle autorità di una corona floreale sul luogo della Strage.
Dalle ore 9:
Diretta Facebook dal cimitero de La Romola, San Casciano Val di Pesa (FI) dove – pur in forma ridotta nel rispetto delle disposizioni governative in materia di Covid19 – si terrà la deposizione da parte delle autorità di una corona floreale sulla tomba della Famiglia Nencioni, vittime della Strage.
Dalle ore 11.00:
Pubblicazione di video messaggi istituzionali dalla comunità di San Casciano Val di Pesa: Sindaco Roberto Ciappi, Assessore alla Cultura Maura Masini, etc.
• Ore 15.30 – La Memoria e la scuola: pensieri e riflessioni contro la mafia di alunni delle classi 2C e 3A della scuola media Ippolito Nievo dell’Istituto Comprensivo Niccolò Machiavelli di San Casciano Val di Pesa, coordinamento Prof.sse Sandra Ancillotti e Isabella Distinto.
• Dalle ore 16.30 alle ore 18.30 #LaMemoriaNonSiFerma #StragedeiGeorgofiliMaggio1993
Teatro dei Passi Arca Azzurra Eventi
Tre video con parole, immagini, musica per non dimenticare.  Il silenzio è mafia.
Reading di e con Tiziana Giuliani e la partecipazione degli allievi Teatro dei Passi Arca Azzurra Formazione. Disegni di Barbara Busetto, Eugenio Frosali e Lorenzo Bojola.  Musiche eseguite da Filippo Burchietti (violoncello) e Serena Rinaldi (chitarra classica). Un grazie a Andrea Giuntini e Paolo Ciotti per le letture di Dante e Luzi e a Gianni Panciroli per il dipinto Le coucher du soleil et de la rondine
• ore 16.30 Il Ricordo: la notte del 26 maggio e l’alba del 27 maggio 1993
• ore 17.30 I giardini del Tramonto alla Romola: profumo di casa soltanto per voi
• ore 18.00 I ‘non eroi’, paladini della giustizia.  Dedicato a Giovanna


L’associazione riunisce le vittime e i familiari delle vittime della Strage di Via dei Georgofili avvenuta a Firenze nella notte fra il 26 e il 27 maggio 1993.

Si propone di ( dall’art.3 dello Statuto):

– rappresentare ed assistere le Vittime e i loro familiari nei confronti della Legge edelle Istituzioni e coordinare tutti gli interventi economici, giudiziari e tecnici a tal fine necessari ed opportuni;

– incoraggiare, favorire e promuovere le iniziative a favore di tutta la verità sulle stragi del ’93 e a favore del mantenimento della memoria

Per le vittime, per noi che abbiamo vissuto questo orrore sulla nostra pelle e su quella dei nostri familiari, Memoria e Verità sono due concetti intimamente connessi e non possiamo concepire l’una senza l’altra. Perciò ci batteremo sempre affinchè su questa vicenda venga fatta piena luce e il ricordo delle vittime innocenti possa limpidamente vivere nelle coscienze, non inquinato da lati oscuri, misteri irrisolti, responsabilità e connivenze non accertate e non perseguite.


Lo abbiamo detto e continueremo a dirlo: non c’è memoria senza verità